FAQ Domande generali sul trading

Qual è la differenza tra un ordine ‘stop’ e uno ‘limit’?

Gli ordini limit e stop vengono spesso confusi tra loro, in quanto sono entrambi degli ordini in sospeso con i quali i trader istruiscono un broker ad aprire o chiudere una posizione quando il prezzo di un’attività raggiunge un determinato livello. Con gli ordini limit di acquisto (noti anche come buy limit), il trader istruisce il broker ad aprire una posizione quando il prezzo di mercato raggiunge un livello inferiore a quello del prezzo attuale, mentre con gli ordini limit di vendita (noti anche come sell limit), il trader istruisce il broker ad aprire una posizione quando il prezzo di mercato raggiunge un livello superiore a quello del prezzo attuale.

Al contrario, gli ordini stop di acquisto (buy stop) vengono inseriti ad un livello superiore a quello del prezzo di mercato, mentre gli ordini stop di vendita (sell stop) vengono inseriti ad un livello inferiore a quello del prezzo attuale.

In sostanza, lo scopo degli ordini limit è quello di ottenere un prezzo migliore rispetto a quello attuale, mentre quelli stop vengono usati per trarre vantaggio da oscillazioni al rialzo e per minimizzare le perdite in caso di oscillazioni al ribasso. Gli ordini stop vengono eseguiti come i normali ordini piazzati sul mercato quando viene raggiunto il prezzo predefinito, quindi anche questo tipo di ordini possono essere soggetti allo slippage e a ritardi di esecuzione in determinate condizioni del mercato.